Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner presti il consenso all’uso di tutti i cookie.

 

Giovedì  21 novembre 2019 presso la sede del Circolo in Via Vela, n. 15 Torino, ha avuto luogo una conviviale organizzata dal R.C. Torino Polaris, dedicata al mondo della Formula 1. Alla serata hanno partecipato numerosi soci e molti rotaractiani, anche in cosiderazione dell'argomento che si prestava particolarmente ad un uditorio giovane. Relatore della serata il Vice Presidente del Torino Polaris Paolo D'Alessio, che da anni opera nel mondo dell'industrial design, come in quello della Formula 1, della quale ne segue l'evoluzione tecnica dal lontano 1978. L'aver potuto vivere in prima persona due tetrzi della vita della Formula 1 ha dato la possibilità al nostro relatore di raccontare gli aspetti meno conosciuti di un universo tanto affascinante, quanto misterioso, per i non addetti ai lavori. Ed è proprio per questo motivo che la chiave di lettura della serata è stata quella di far vivere a tutti gli ospiti un fine settimana da "addetto ai lavori", spiegando loro le complessità di un mondo che ogni anno genera un fatturato di una decina di miliardi di euro e che, dal punto di vista televisivo, coinvolge un'audience superiore al miliardo e mezzo di persone in tutto il mondo. La serata è stata una narrazione cronologica di un week end di gare, dalle regole da seguire per accreditarsi ad un Gran Premio (cosa consentita a poche centinaia di addetti ai lavori in tutto il mondo, siano essi giornalisti o fotografi), agli eventi che si succedono nei tre giorni dell'evento. Il tutto, come detto, con gli occhi di un addetto ai lavori che da quando segue la Formula 1 è stato contaminato dalla passione della fotografia e proprio attraverso una serie di immagini, catturate negli ultimi anni, è stato in grado di raccontare gli aspetti meno conosciuti della categoria regina dell'automobilismo sportivo. Paolo D'Alessio ha messo a disposizione del Rotary Club Torino Polaris una serie di immagini del mondo della Formula 1. Chiunque fosse interessato alla stampa di queste immagini può contattare la nostra segreteria. Il ricavato, dedotti i costi di stampa, verrà destinato ad un service individuato dal Direttivo del Club.

 

Lunedì 11 novembre 2019 presso la sede del Circolo ha avuto luogo una conviviale in interclub organizzata dal R.C. Torino Polaris con la partecipazione del Rotary Club Torino Sud Est e del Rotary Club Torino Val Sangone. Oltre ai Presidenti  hanno partecipato all'evento numerosi soci dei tre Club e molti ospiti. La relatrice  della serata, presentata dal socio PDG del Torino Polaris Sergio Vinciguerra e dalla moglie Luisa, è stata la Dott.ssa Fernanda Canet Coller, socia di Inner Wheel Torino Europea,  che ha piacevolmente intrattenuto gli ospiti con una relazione sul tema "L'esperienza di una imprenditrice torinese in Cina".  La relatrice ha spiegato i motivi che l'hanno portata ad operare in Cina, ha risposto a molte domande tra le quali quelle riguardanti i consumi e la tecnologia come categorie di sviluppo di quel lontano Paese, intervenendo inoltre sui veri motivi del basso costo della mano d'opera, sul giudizio cinese sulla nostra economia, sui rapporti sociali e di affidabilità del popolo cinese, nonché infine sui consigli agli imprenditori italiani ed europei.

Giovedì 17 ottobre 2019, presso il Ristorante dei Cacciatori, Via Matteotti, n. 2 Rolandini-Sbarro di Verolengo, ha avuto luogo una conviviale con ospiti organizzata in interclub con la partecipazione dei Rotary Club Chivasso, Torino 150 e Torino Polaris.  Hanno partecipato all'evento numerosi soci e ospiti dei tre Club rappresentati dai rispettivi Presidenti Giulio Bianchini, Filippo Barral e Arturo Santise. E' stato gradito ospite della serata anche il Presidente della Commissione Distrettuale Fondazione Marco Saglione. Il coordinatore del Progetto Michele Palumbo, incoming del R.C. Torino 150, ha presentato il gruppo di lavoro e ha portato a conoscenza degli intervenuti il lungo percorso per la realizzazione del Global Grant "La mano robotica 2.0"  in favore della Città della Salute e della Scienza di Torino. Successivamente ha preso la parola il Prof. Giuseppe Massazza, Direttore della Struttura Complessa di Medicina Fisica e Riabilitazione, che è stato accompagnato dal Dott. Carlo Campagnoli del suo Staff e dalla gentile consorte. Il Prof. Massazza ha parlato del Progetto RIABILITA e dell'importanza di questo nuovo modo di intendere e applicare le moderne tecnologie nel delicato processo di riabilitazione neurologica e motoria per i pazienti colpiti da ictus.

Lunedì 21 ottobre 2019 presso la sede del Circolo ha avuto luogo una conviviale in interclub organizzata dal R.C. Torino Polaris con la partecipazione del Rotary Club Torino 150. Oltre ai Presidenti  hanno partecipato all'evento numerosi soci dei due Club e molti ospiti. Il relatore  della serata, presentato dal socio del Torino Polaris Giuseppe Lo Cicero, è stato il Prof. Bruno Giuseppe Barberis  che ha piacevolmente intrattenuto gli ospiti con una relazione importante sia dal punto di vista storico sia da quello prettamente scientifico, che continua ad appassionare molti studiosi su una questione antica ma sempre molto attuale, alla quale ha dato come titolo " La Sindone: un mistero ancora da svelare ".

Lunedì 14 ottobre 2019, presso la sede del Circolo, è stata organizzata una conviviale in occasione della visita al nostro Club del Governatore Giovanna Mastrotisi che è stata accompagnata dal Segretario Distrettuale Giuseppe Orto e dall'Assistente del Gruppo 8 Pergiorgio Bussa.

Nel corso della serata il Governatore ha preliminarmente incontrato il Presidente Arturo Santise con il Consiglio Direttivo e  le Commissioni per una necessaria conoscenza maggiormente approfondita del Club, dei Soci con cariche istituzionali, delle attività poste in essere nonchè dei programmi e progetti da attuare nel corso dell'anno rotariano. Nel prendere atto del cospicuo incremento dell'effettivo, il Governatore ha piacevolmente incontrato i 5 nuovi soci entrati quest'anno, una nuova socia da spillare nel corso della serata e 2 nuovi aspiranti soci. Successivamente, ha intrattenuto tutti i  soci presenti su alcuni argomenti ritenuti di particolare interesse. Si è infatti soffermata sulla opportunità per ciascun socio di poter essere sempre in contatto con il Rotary mediante il sito My Rotary. Ha ancora affrontato l'importante argomento dei service rammentando i principi che hanno ispirato il fondatore del Rotary Paul Harris secondo il quale servire vuol dire impegnarsi personalmente e attivamente nell'attività rotariana sul territorio tenendo conto degli indirizzi delle Vie d'Azione. In tale ambito ha sottolineato l'importanza dei service territoriali di Club ma anche di quelli organizzati a livello Distrettuale. Anche l'argomento relativo al potenziamento dell'effettivo ha trovato ampio spazio di trattazione così come è stata sottolineata l'importanza di un forte legame che deve unire tutti i rotariani nello spirito e nella volontà di attuare i principi basilari della nosta Associazione, con particolare riferimento ai "service del fare" con un coinvolgimento sempre più intenso della maggior parte dei soci attivi del Club. Al termine della serata il Governatore ha ritenuto opportuno congratularsi con il Club per i risultati ottenuti e per il clima sereno e cordiale riscontrato. 

Riunioni

Conviviali

il 1° e il 3° lunedì del mese
ore 20.00

Non conviviali

il 2° e il 4° lunedì del mese
ore 19.30

Dove

Il Circolo

via Vela, 15

Torino

Prossime riunioni