Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner presti il consenso all’uso di tutti i cookie.

 

Martedì 30 giugno 2020, presso il Ristorante "La Cloche 1967" Strada al Traforo di Pino, n. 106 Torino, è avvenuto il passaggio delle consegne fra il Presidente uscente Arturo Santise e il Presidente entrante Vincenzo Guarino. Arturo Santise ha ringraziato tutti i soci e i componenti del Consiglio  Direttivo per la collaborazione prestata nell'anno rotariano nel corso del quale si è consolidata una forte sinergia con molti altri Rotary Club e Rotaract Club con la massima condivisione di attività e programmi sia per l'anno che si conclude sia per i successivi, nell'ottica di completamento del piano triennale tale da migliorare notevolmente la qualità del nostro Club. Arturo conclude con i migliori auguri di un buon lavoro ad Enzo il quale, nel  ringraziare, ha garantito il proprio impegno sottolineando l'importanza di proseguire anche nel prossimo anno rotariano nel processo di miglioramento programmato. Nel corso della serata il Presidente Arturo Santise ha consegnato al socio Carlo Belforte una PHF davvero meritata per l'impegno profuso e l'importante contributo economico elergito per far fronte alle esigente urgenti nel particolare e difficile periodo per le strutture sanitarie impegnate nella lotta al covid 19. Il Presidente ha inoltre portato a conoscenza del Club il prestigioso incarico di Presidente dell'Associazione dei PDG per l'Italia, Malta e San Marino, conferito a Sergio Vincigrerra per gli anni rotariani 2020-2023. Infine il Presidente ha presentato le candidature di sei nuovi aspiranti soci che hanno già manifestato il desiderio di far parte del nostro Club.

Sabato 27 giugno 2020  ha avuto luogo l'VIII° Congresso  Distrettuale  organizzato dal Governatore dell'anno rotariano 2019-2020 Giovanna Mastrotisi con la partecipazione di tutti i Rotary Club del Distretto 2031, presso la Reggia di Venaria - Chiesa di Sant'Uberto in Piazza della Repubblica, n. 4 Venaria Reale, per un numero limitato di partecipanti e per tutti gli altri in videoconferenza. Il titolo del Congresso è stato "Il Bello, il Buono, il Vero". Nel corso dell'evento hanno preso la parola per un fattivo contributo al migliore conseguimento dell'obiettivo programmato il Governatore in carica Giovanna Mastrotisi, il Board Director PDG Francesco Arezzo di Trifiletti, il Coordinatore Regionale F. Milazzo, il PDG Giuseppe Capone, il PDG A. Pernice, il PDG Mario Quirico, il PDG Sergio Vinciguerra, il PDG Massimo Tosetti,  il Governatore incoming Michelangelo De Biasio. In chiusura del Congresso si è proceduto al passaggio delle consegne tra il Governatore uscente Giovanna Mastrotisi e il Governatore entrante Michelangelo De Biasio. 

Una lunga tradizione di solidarietà e di impegno in progetti di utilità pubblica. Una storia di virtuose collaborazioni tra istituzioni e cittadini. Oggi anche un’azione diretta e focalizzata al delicato momento sanitario. Questa la cifra stilistica di un’istituzione rotariana che va oltre e si attualizza, caratterizzandosi anche per velocità e operatività diretta: l’acquisto e la donazione di un ecografo di ultima generazione a supporto della sanità pubblica torinese. 
Il Rotary risponde all’appello dell’Ospedale Mauriziano e in breve tempo acquista e consegna un ecografo del valore di 18.000 al Dipartimento Chirurgico S.C. Anestesia e Rianimazione Cardiovascolare. 
Un service che osserva, ascolta e in interviene per le enormi necessità, di pazienti/medici/ospedali, riconoscendole come priorità assolute e indifferibili. 
Una scelta condivisa dai Club: RC Torino 150 (Capofila) e poi RC Torino Nord, Torino Lamarmora, Torino Europea, Torino Cavour, Torino Matteotti, Torino Stupinigi, Torino Sud Est, Torino Polaris.
In due settimane dall’approvazione formale del Service, il macchinario è stato consegnato collaudato e attivato. Da fine Aprile il macchinario funziona correttamente presso il Dipartimento Chirurgico S.C. Anestesia e Rianimazione Cardiovascolare dell’Ospedale Mauriziano di Torino.
Un tempo record di connessioni in tempi di comunicazioni sospese e più difficili. Il segno di una presenza forte sul territorio per aiutare e tutelare la salute pubblica. 
RC Torino 150 insieme/in collaborazione con lo SMOM hanno deliberato di donare nei prossimi giorni altre attrezzature sanitarie all’Ospedale Mauriziano. 

A Torino, il progetto Qui Rotary, che vede riuniti un gruppo di Club amici (Torino 150, Torino Crocetta, Torino Est, Torino Nord, Torino Polaris, Torino Stupinigi, Pinerolo) consegna oggi un auto per gli ospiti anziani ospitati presso le Piccole Sorelle dei Poveri.

Si tratta di un Qubò, destinato a consentire agevoli spostamenti per gli anziani che devono uscire per visite mediche, o per le Sorelle impegnate negli acquisti quotidiani per la comunità e per il giro di raccolta delle tante offerte da parte dei commercianti del quartiere.

Terminato il lock-down, è stato possibile consegnare in sicurezza il veicolo donato a questa storica istituzione cittadina di c. Francia 180: in un grande edificio confinante con un meraviglioso parco nascosto alla vista da lunghe mura. Gestito con grande dedizione e professionalità dalle Piccole Sorelle dei Poveri ospita circa 80 anziani, come meglio non si potrebbe in un grande albergo.

‘’Noi Rotariani lo conosciamo da tempo. Molti di noi per aver donato personalmente, altri per aver ‘adottato’ la struttura per attività di Service, organizzando pranzi speciali, serate di musica, proiezioni di filmati, donando insomma un po’ del proprio tempo agli ospiti che là vivono.’’ Ce lo dice Ennio Stucchi, Presidente del Rotary Club Torino Nord che ha fortemente voluto questo service.

‘’ Aiutare le persone anziane rappresenta forse uno dei più meritevoli service che i Rotariani possano realizzare. Per questa ragione siamo stati ben lieti di assicurare il nostro contributo a questa iniziativa’’. Ce lo dice Marco Saglione, responsabile della Rotary Foundation Distrettuale, davanti al Qubò lucente.

Il Progetto Qui Rotary nasce nel 2013, come idea comune di alcuni Club amici (Torino 150, Torino Crocetta, Torino Est, Torino Nord, Torino Polaris, Torino Stupinigi, Pinerolo) che hanno reputato opportuno condividere progetti in modo stabile e continuativo per poterne massimizzare il risultato e l’impatto sulla comunità. Siamo ormai all’ottavo anno di vita di un’iniziativa che, in un momento di gravi emergenze sociali ed economiche nel nostro territorio, ha indirizzato i propri interventi verso varie aree tematiche: il sostegno all’infanzia e alla natalità, l’aiuto per le cure mediche, l’housing sociale, l’accoglienza e la formazione, il sostegno alla vecchiaia.

Martedì 18 febbraio 2020 presso la sede del Circolo ha avuto luogo una conviviale con ospiti organizzata dal R.C. Torino Polaris in interclub con il Rotary Club Torino 150 e il Rotary Club Torino Val Sangone. La serata ha previsto la partecipazione del Dott. Giuseppe Gandolfo con la moglie Patrizia e la Dott.ssa Nadia Finassi. Il relatore Dott. Gandolfo, giornalista e scrittore, ha piacevolmente intrattenuto tutti i numerosi  intervenuti sul tema "Dalle fakenews alla vera informazione" curando in modo sistematico il percorso effettuato dalle notizie, vere o false,  nel corso degli anni portando come esempio la notizia del nuovo Papa Giovanni Paolo II che ha raggiunto tutti i Paesi in 3/4 giorni in confronto alla notizia del nuovo Papa Francesco a tutti arrivata in 31 secondi! La serata si è quindi sviluppata sul "potere" delle fakenews e sull'importanza della vera informazione per chiudersi con la presentazione della nuova edizione del suo libro "Un anno in Piemonte".

Riunioni

Conviviali

il 1° e il 3° lunedì del mese
ore 20.00

Non conviviali

il 2° e il 4° lunedì del mese
ore 19.30

Dove

Il Circolo

via Vela, 15

Torino

Prossime riunioni