Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner presti il consenso all’uso di tutti i cookie.

 

Complice l’arrivo della bella stagione e la possibilità di ritrovarsi all’aperto, nel rispetto di tutte le disposizioni vigenti, giovedi 27 maggio 2021 è stata organizzata la visita della Torre Campanaria del Duomo, realizzata nella seconda metà del ‘400: 200 gradini per 43 metri di altezza che offrono, una volta arrivati in cima, un panorama mozzafiato. Ileana, la nostra guida, ci ha accompagnato lungo tutto il percorso di salita raccontandoci di come il campanile sia stato fatto ricostruire dopo il crollo di quello in allora esistente (avvenuto nel 1356), e illustrandoci i vari stili che caratterizzano ogni ordine. La Torre fu dotata di campane nel 1470 ma fu Juvarra poi, nel 1720, a realizzarne la cupola. Arrivati sulla cella campanaria abbiamo potuto ammirare la città in tutto il suo splendore: il cielo, terso e limpido, ci ha consentito di vedere nitidamente Superga così come tutte le Alpi che incoronano Torino. E in questa atmosfera quasi incantata abbiamo anche potuto degustare un fresco aperitivo, affacciati sulla città, al tramonto, mentre Dante con il suo sassofono diffondeva dolci note jazz.

Riunioni

Conviviali

il 1° e il 3° lunedì del mese
ore 20.00

Non conviviali

il 2° e il 4° lunedì del mese
ore 19.30

Dove

Il Circolo

via Vela, 15

Torino

Prossime riunioni